Home ABSTRACT FERRO E ZINCO PER LE DONNE
0

FERRO E ZINCO PER LE DONNE

FERRO E ZINCO PER LE DONNE
0

Il ferro e lo zinco sono minerali essenziali, spesso presenti in fonti alimentari simili.

FERRO – Presente in: carne, pesce, uova, legumi, frutta secca in guscio.

Il ferro è essenziale per la formazione dell’emoglobina, una molecola che trasporta l’ossigeno nei tessuti, e di collagene; è inoltre fondamentale nei processi di respirazione cellulare e nel metabolismo degli acidi nucleici.

ZINCO – Presente in: carne, pesce, frutti di mare, uova, legumi, semi oleosi.

Lo zinco è fondamentale per oltre 300 enzimi coinvolti nelle principali funzioni biologiche del corpo ed è necessario per la sintesi di molti ormoni, come l’insulina, il GH e gli ormoni sessuali.

Oltre agli effetti già noti di stati carenziali di ferro e zinco, in questo studio i ricercatori australiani sottolineano l’importanza di questi due minerali nel mantenimento della salute fisica, psicologica e del benessere delle donne.

Nello specifico, hanno esaminato la letteratura corrente sulla supplementazione di ferro o zinco e il suo impatto sull’umore o sulla cognizione nelle donne in premenopausa.

Sono stati trovati dieci studi controllati randomizzati e uno studio controllato non randomizzato per soddisfare i criteri di inclusione.

Sette studi hanno trovato miglioramenti negli aspetti dell’umore e della cognizione dopo l’integrazione di ferro.

La supplementazione di ferro sembrava migliorare la memoria e le capacità intellettuali nelle partecipanti di età compresa tra i 12 e i 55 anni in sette studi, indipendentemente dal fatto che la partecipante fosse inizialmente insufficiente di ferro o deficiente di ferro, con anemia.

La revisione ha anche trovato tre studi controllati che forniscono prove per suggerire un ruolo per l’integrazione di zinco come trattamento per i sintomi depressivi, sia in aggiunta alla terapia antidepressiva tradizionale per gli individui con una diagnosi di disturbo depressivo maggiore, sia come terapia a sé stante in donne in premenopausa con carenza di zinco.

Concludendo: la supplementazione dl ferro e zinco può aiutare a migliorare le capacità cognitive e migliorare l’umore, tra le donne che sono carenti di questi due minerali.

Tuttavia, sono necessari ulteriori studi ben progettati per valutare l’impatto del miglioramento dei livelli di ferro e di zinco su umore e cognizione.

Fonte: Lomagno KA, Hu F, Riddell LJ, Booth AO, Szymlek-Gay EA, Nowson CA, Byrne LK.  “Increasing iron and zinc in pre-menopausal women and its effects on mood and cognition: a systematic review.”  Nutrients 2014; 6(11):5117-5141.