Medicina

MAPPA ALIMENTARE NIGef

Massimo Spattini
Finora gli alimenti idonei venivano identificati esclusivamente in base alle esigenze nutrizionali, ai sintomi del soggetto e ai parametri di laboratorio. Oggi abbiamo i test genetici; non è indifferente sapere come geneticamente sono organizzati i nostri meccanismi di detossificazione, se il nostro organismo è più sensibile alle infiammazioni, se siamo predisposti all’insulino-resistenza, in quanto ci

INSULINO-RESISTENZA

Massimo Spattini
L’insulino-resistenza rappresenta un problema importante di sanità pubblica. Per tale motivo, è di fondamentale importanza individuare test di screening semplici ed efficaci per la valutazione del rischio; tra questi possiamo senz’altro annoverare i test genetici. L’insulino-resistenza, e di conseguenza il diabete di tipo 2 che ne rappresenta l’involuzione, deriva dall’interazione di fattori ambientali e genetici.

CORTISOLO, SALUTE E STILI DI VITA CON LA DIETA COM

Massimo Spattini
Il cortisolo è un ormone surrenale che impatta quasi tutti i sistemi del corpo. I livelli di cortisolo oscillano durante il giorno, normalmente raggiungono il picco nelle ore del mattino per poi precipitare di notte. Ma questo in situazioni di normalità. Infatti, negli studi, le deviazioni da questo modello sono associate a segni e sintomi

PEPTIDI: LA NUOVA FRONTIERA DELL’ANTIAGING

Massimo Spattini
L’invecchiamento è un processo fisiologico connesso irrimediabilmente con il deperimento sistemico del corpo. Il declino del sistema nervoso (perdita dei neuroni), endocrino (iposecrezione di ormoni steroidei, somatotropo, melatonina e tiroidei) e immunitario (involuzione del timo) concorrono all’inevitabile riduzione della qualità della vita, man mano che gli anni passano. Diversi studi dimostrano come focalizzarsi sul rallentamento

PEPTIDE THERAPY

Massimo Spattini
1
Si è concluso il mio ultimo percorso di studi per ottenere la “Certificazion in PEPTIDE THERAPY” della “American Academy of Anti-aging Medicine” (unico medico in Italia). La senescenza cellulare è uno stato in cui le cellule staminali diventano incapaci di proliferare. Una cellula che non prolifera è incapace di permettere all’organo l’adempimento di tutte le

LE BASI FISIOLOGICHE DELLO STRESS

Massimo Spattini
Lo stress è una risposta fisiologica fondamentale che permette all’organismo di rispondere a situazioni che alterano la propria omeostasi creando una disarmonia fisiologica che può sconfinare, se protratta (nel tempo), nella patologia. Al Dr. Hans Selye, clinico canadese, è attribuita la teoria della “malattia da stress”. Egli scoprì che ogni agente stressante causava una serie

GH, PROTEINE, AMMINOACIDI E CANCRO

Massimo Spattini
1
Spesso si sente dire che il GH possa favorire la genesi di un tumore. In realtà non ci sono evidenze scientifiche che dimostrano ciò, anzi alcune ricerche scientifiche riportano un effetto preventivo nella genesi dei tumori grazie alla capacità del GH di potenziare il sistema immunitario, in maniera specifica i linfociti natural killer, che sono

LA MEMORIA EPIGENETICA SI TRAMANDA ATTRAVERSO LE GENERAZIONI

Massimo Spattini
Uno dei più importanti dogmi della genetica ci insegna che tutte le principali informazioni genetiche che possediamo risiedono nei nostri geni, sottoforma di DNA, il quale viene tramandato di generazione in generazione. In aggiunta, negli ultimi anni la ricerca si è concentrata molto sullo studio dell’epigenetica, ovvero la scienza che studia l’effetto che il nostro

INDICE GLICEMICO, CALMA INSULINICA E DIMAGRIMENTO

Massimo Spattini
In seguito all’assunzione di un pasto ricco di carboidrati, i livelli di glucosio nel sangue si innalzano piuttosto rapidamente. La velocità con cui la glicemia post-prandiale aumenta è descritta dall’indice glicemico (IG), che  misura quanto velocemente il nostro organismo assorbe i carboidrati presenti in un determinato alimento. Tale valore può variare in relazione a diversi

SEROTONINA, NERVO VAGO E ASSE INTESTINO-CERVELLO

Massimo Spattini
1
La serotonina è un neurotrasmettitore in grado di trasmettere informazioni fra le cellule del cervello o, più in generale, del sistema nervoso. La sua funzione principale è la regolazione del tono dell’umore, per questo motivo negli anni la ricerca sulle basi biochimiche della depressione si è concentrata sullo studio di questa molecola, infatti si ritiene