Home ABSTRACT DIETA E DEPRESSIONE
0

DIETA E DEPRESSIONE

DIETA E DEPRESSIONE
0

Le opzioni di trattamento per la depressione comprendono farmaci, terapia e cura di sé . La cura di sé include il sonno, l’attività fisica e la dieta ed è importante come i farmaci e la terapia, a volte anche di più.
Quando vengono forniti consigli sulla cura di sé, non si lascia mai il dovuto spazio all’ambito“dieta” eppure ci sono prove schiaccianti che supportano i benefici derivanti da una stile di vita e una dieta sana : prevenzione delle malattie cardiovascolari, di cancro, di demenza e disturbi mentali, inclusa la depressione.

Dieta e benessere emotivo
La dieta è una componente così importante per la salute mentale che ha ispirato un intero campo della medicina chiamata psichiatria nutrizionale.  Quello che si mangia o che ci si rifiuta di mangiare è importante per ogni aspetto della nostra salute, ma soprattutto per la nostra salute mentale. Diverse recenti analisi di ricerca che esaminano diversi studi supportano l’esistenza di un legame tra ciò che si mangia e in particolare il rischio di depressione. Un’analisi ha concluso:
“Un modello alimentare caratterizzato da un’elevata assunzione di frutta, verdura, cereali integrali, pesce, olio d’oliva, latticini a basso contenuto di grassi e antiossidanti e basse assunzioni di alimenti animali è apparentemente associato a un ridotto rischio di depressione. Un regime alimentare caratterizzato da un elevato consumo di carne rossa e / o lavorata, cereali raffinati, dolci, latticini ad alto contenuto di grassi, burro, patate e sugo ricco di grassi e basse assunzioni di frutta e verdura è associato ad un aumentato rischio di depressione.”

Quale viene prima? Dieta scorretta o depressione?
Si potrebbe sostenere che essere depressi ci rende più propensi a mangiare cibi malsani. Questo è vero, quindi dovremmo chiederci cosa è venuto prima, la dieta o la depressione? I ricercatori hanno affrontato questa problema e infatti un’altra grande analisi ha riguardato solo gli studi prospettici, cioè, si è analizzata la dieta di base e poi si è calcolato il rischio che i volontari di studio continuassero a sviluppare la depressione. I ricercatori hanno scoperto che una dieta sana (la dieta mediterranea ad esempio) era associata a un rischio significativamente inferiore di sviluppare sintomi depressivi.
Quindi, quali consigli potrebbero essere utili? Esistono diverse opzioni salutari che possono essere utilizzate come guida. Una che viene ripetutamente fornita è la dieta mediterranea.
Essenzialmente consiste nel nutrirsi di alimenti vegetali, tra cui frutta e verdura, cereali integrali (in forma non elaborata, idealmente), semi e noci, insieme a proteine ​​magre come il pesce e lo yogurt. È bene evitare le alimenti con zuccheri aggiunti o farine 00 (come pane, prodotti da forno, cereali) e limitare i grassi animali, le carni lavorate (insaccati) e il burro.

Bibliografia:
Modelli dietetici e rischio di depressione: una meta-analisi. Ricerca sulla psichiatria, 2017.
Dieta di qualità e rischio di depressione: una revisione sistematica e una meta-analisi dose-risposta di studi prospettici . Journal of Affective Disorders ,2018.